Inferno o Paradiso, Purgatorio troppo lento!

Ancora siamo nel maggioritario , quando ero ragazzo era inimmaginabile che in Italia non ci fossero tanti partitini e che tutto si risolvesse con un si o con un no.

Adesso Renzi vista l’aria, ha ammesso l’errore sul referendum e quindi siccome resterà fino al 2018 che ci frega della Riforma della Costituzione.

Si risparmia? bene! Vengono a Roma i sindaci, i consiglieri regionali e a noi che ce ne frega tanto pure prima dovevamo pagare vitto, alloggio e giochi più o meno azzardati.

Oggi il Grillo ha detto che dobbiamo dire di  no e deve essere un no che riguarda pure  i nostri comportamenti. Ma solo così il no, non è un pretesto per fare solo casino.

Testa o croce? Gesù o Barabba? un nome, un terno secco, ma quale studio, analisi, vediamo se si può trovare un accordo….Riflessione e intanto io pago!

No, no, hai rubato? via all’Inferno, sei stato bono al Paradiso. Cos’è questo stadio intermedio, ne carne ne pesce, il Purgatorio ma anche il nome suvvia!

Quasi, scusate, è meglio l’Inferno, magari dietro ad uno grasso scotta meno ma il pensiero della purga!

Si scherzo, però in 40 anni son spariti il Limbo e il Purgatorio, le Confessioni sono diminuite peggio della borsa mentre le file a prendere l’Eucarestia sembrano le colonne di agosto in autostrada .

I preti mancano a distribuire la Comunione, allora ci sono le suore, i laici, le confraternite che aiutano, ma a volte vedo file asimmetriche (perchè devo prendere l’ostia da quello che ieri manco mi ha salutato) e solo dopo solleciti e paure di giudizio, la fila si riallinea.

I cambiamenti , però la Parola di Dio rimane. Il problema è che a volte capisco una cosa e invece il parroco mi chiarisce che non è così (a me fa impressione leggere spesso..lo stridore di denti,  sarò ironico finché volete ma non vado dal dentista per chiarimenti!)

da http://www.ilnuovoamico.it/wp-content/uploads/2012/11/inferno_dante.jpg

Il meeting di Rimini targato CL

Pur stando relativamente vicino ed essendo stato 1 volta a Rimini per descrivere una fiera sull’ICT devo dire che le notizie le ho apprese sempre dai giornali e quindi c’era molta ed anche a ragione prevenzione.

CL e il Movimento Popolare che era (esiste ancora?) la sua traduzione nella politica si erano schierati con Berlusconi e qui è crollata la trasparenza della logica evangelica.

A meno che pensassero che sarebbero riusciti a farlo entrare come cammello (le truppe cammellate ce n’erano tante) era difficile che un ricco, che è voluto essere ricco , quindi anche peggio come voglia di vittoria ad ogni costo, entrasse nel Regno come servitore.

Ma ora pare che la politica sia divenuta una scelta personale , quindi caro amico cristiano di CL pensaci bene e poi spera nella buona stella , e infatti i temi quest’anno sono bellissimi, interessanti e dalla parte del cives.

Consiglio di seguirlo perchè CL è originale nelle scelte degli ospiti , in questo caso l’ambizione potrebbe diventare un bene condivisibile.

L’Assunta

Ho cercato in questo momento su Vatican Insider di leggere un articolo di Don Centofanti dalla Stampa di Torino che mi sembra stia perdendo di incisività dopo la ricomposizione editoriale-fusione con Repubblica. Lungo articolo ma ho capito poco, razionalismo , troppe analisi sui testi sacri, perdita della semplicità di cuore.

Il teologo , un mestieraccio, perché Gesù oggi che direbbe se scendesse di nuovo.

Tutto è avvenuto in una zona semidesertica, luogo di battaglie, passate, presenti e speriamo finiscano.

Noi tranquilli e pii (da prendi?) all’uscita della messa domenicale se vedessimo un tale vestito e coperto fin troppo, con la faccia scura, saremmo tentati di telefonare ad Alfano che manderebbe un sms a Renzi per dirgli che la fiducia nel suo operato ora, dopo la cacciata di alcuni Imam, è alta.

La festa dell‘Assunta o Ferragosto? Problema culturale, identitario, domanda da Invalsi nelle scuole paritarie cattoliche.

Ma se lo immaginava Gesù che per amarlo dovessimo fare cattedrali con oro, permettere a signorotti di erigere chiese private, di essere tumulati previa donazione nelle chiese con lapidi in tardo latino.

Pietro hai forse acquisito, senza FSE, una specializzazione in progettazione esecutiva?

Sanscrito tradotto in greco, poi latino, poi italiano, poi revisioni. Ricordiamocelo Assunta in cielo , per fortuna ci aiuta la crisi.

da http://ristoranteilfienile.com/it/

 

Ferragosto eye to the battlements

L’aria si è rinfrescata al mattino 17 gradi e alla sera 25 domani resto a casa come Ferragosto, si cammina bene per la campagna ma prima con la scopa farò buu alla banda dei merli!

Come vedete è attento quando apro la veranda ….disinvolto il maschiaccio! Oltre a riconoscerli , sono scuri e becco giallo , sono pure più furbi!

IMG_20160331_142441[1]

Poi mi ricorda un film tipicamente estivo... e  delle classiche commedie pseudo eros (oggi vietati agli over 14!)

In ricordo della stupenda Laura Antonelli (ma si vede male!)

The male blackbird

Ho visto che alcuni lettori di lingua inglese e francese (ouiiiiiiiiiiiii) si sono iscritti a questo semplice blog e mi piacerebbe conoscere il perché l’hanno fatto onde migliorare gli argomenti che poi sono la vita quotidiana o fatti improvvisi.

Ora è ritornato il bel tempo anche se alle ore 08 del mattino non si superano i 15 gradi e andare al mare con un golfino , con una Golf WWW era diverso!, è alquanto strano. Ma è questione di giorni poi la temperatura risalirà.

La cocorita Pigghi forse è trascurata così l’altro giorno avvicinando il solito dito per accarezzarla mi son ritrovato che mi ha dato una beccata e stava sul chi va la!

Mi son sentito come quando un figlio ti dice una parola fuori luogo, mandi giù ma sei un po’ avvilito. Improprio il paragone ma ero convinto che la carezza le era piacevole.

Stamane ho preso un gambo di  tarassaco e così se l’è preso (ricatto alimentare!).

I merli invece e sono 3 mi fanno impazzire quest’anno. Siccome hanno fatto il nido su una pianta di Alloro vicino alla mia vite , sono di casa, anche perché io sto al centro paese e il giardino è ricco di humus.

IMG_20160811_122207[1]
Grappolo da aperitivo fra merli!
Non li ho mai spaventati perché l’uva mi si seccava prima della maturazione (di solito la peronospora vinceva sui miei trattamenti fitoiatrici) ma quest’anno!

Ma non so cosa fare ….ho la zappa in mano ma è presto per la Befana!

contadini disegni

PS

Thanks!

https://paintdigi.wordpress.com/

https://boratinsley.wordpress.com/

https://enjoywanderlust.wordpress.com/

https://kitchenchefs.wordpress.com/

 

September morn… but in the afternoon!

La famosa canzone! ma non sapevo il significato di morn (morning lo so ma per ripetizione)  perché la testa la faccio funzionare poco (al mare comunque faccio i cruciverba per la memoria che è un disastro) e sto cominciando ad avere una certa repulsione per le PTC, PTSU , sondaggi e da ultimo pure le captcha.

Eppure mentre sto aspettando i 10 secondi del valore di 0,001€ di un sito inglese o americano, non riesco a connettere i neuroni: ma cosa ci fai con 30 cent guadagnati dopo 2 ore? si, poi speri in quel giorno che arrivi a 1,40€, ma è meglio che non lo dici a nessuno altrimenti ti dicono: ma sei matto!

Eppure in 1 anno sono arrivato a 160€. Forse sono rimasto ai tempi di nostro Signore o alle Rupia della Città della gioia del mio amato Lapierre , ma quanto costa il tuo caffè e il sospirato cornetto che hai iniziato a degustare ai primi anni ’80  in Via Nazionale di fianco all’Eliseo, di fronte alla Banca d’Italia, fino alla fine degli anni ’90!

Va bè oggi ci sono pure le macchinette ma anche loro ti mettono al bivio, capsula Lavazza? 70-80 cent , caffè semplice 50-60 cent.

Brioche …la Fiesta , pure d’estate che di solito per il caldo ritirano dal commercio, nei nuovi gazebo della povertà non conclamata dove i distributori hanno la temperatura adatta, la paghi 70 cent.

1,40€ di colazione ma non è il bar e tu non hai fame, ma solo ami fare 2 chiacchiere con la barista (ammettilo), con quel signore con il cane, con quell’altra, leggi il giornale..ma ci vuole 1,80 perché i bar che volevano 2€ li hai subito abbandonati.

Niente, non ce la fai a pareggiare il vizio (sei un man bar) con il web solitario (sembra il verme solitario) perché non hai la faccia di chiedere ad un amico di essere un tuo followers per 4cent!

Ma perché scrivo September che induce alla speranza? perché pur rimanendo nel volontariato forse le ACLI hanno bisogno (previa lunga formazione) qualcuno che sappia fare il nuovo ISEE, conoscere i bandi di Conciliazione-Lavoro, le borse lavoro per gli ower 30.

Materie che già masticavo ma che ora dopo 3 anni di ruggine sono ostacoli.

Ma il pensare che posso consigliare, aiutare , mi ridà il senso esistenziale e pur non guadagnando l’euro o i 30 cent…forse qualcuno per strada mi offrirà un caffè molto più saporito.

Mi hanno detto che forse a Settembre inizierà il corso, ma non mi hanno ancora visto…metterò la parrucca!

PS.

I miei 20 grappoli di uva sono rimasti 18 perché i Merlacci (non mi dite di essere buono dopo i trattamenti, le potature, i sogni che vi ho messo!) si prendono i chicchi e si bevono la spremuta. Ora poi pure un po’ di grandine e una bomba d’acqua.IMG_20160810_163427[1]

Son qui fra i tuoi tasti amor!

Beh certo stando qui a battere su questi nuovi tasti del pc alla ricerca di centesimi, persone, notizie, su una bella scrivania, non posso non postare questo video che segnalato dalla dottoressa Costanza Miriano ,con la quale non sono d’accordo in tutto ma di cui ammiro il coraggio, in tempi in cui essere cristiani cattolici è difficile come affermazione di libertà e valori, lo ritengo un bello spunto di riflessione sociale.

L’ho constatato qualche mese fa con la morte di mio padre. Praticamente tranne qualche parente  non c’era quasi nessuno  per farmi le condoglianze, come mio amico di vita reale, mentre molti followers mi hanno inviato condoglianze per twitter, facebook, tsu, linkedin, sms, email e fra un po’ anche per una specifica app post mortem!

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Passeggiata fatta! Pur non essendo un gran caldo e spirava un bel vento la città era quasi deserta e quindi le dita sul manubrio della bicicletta (variante fondamentale) i miei sguardi vagavano. Nessun saluto, solo una fermata per prendere un caffè di qualità (niente pubblicità) alle macchinette, ma   che sono ubicate dentro chioschi dove c’è pure il wifi gratis (per chi ha voglia di cercare il link ecc…).

Poi avendo sul portabagagli il mio autore del momento, Dominique  La Pierre, di cui ho letto “1000 soli” e “India mon amour”, con il suo best seller da 21 milioni di copie (La Città della gioia, cioè le bidonville di Calcutta), mi sono trovato un parco , una panchina all’ombra e mi son messo a leggere.

Nessun dialogo reale ma forse un investimento mentale?